image_pdfimage_print

3 Giorni / 2 Notti

1° Giorno: PALERMO

Arrivo in città e proseguimento per l’Hotel; sistemazione nelle camere riservate. Pranzo libero. A dare il benvenuto nella meravigliosa isola della Sicilia, sarà la scoperta della ricchezza artistica, storica e culturale del capoluogo siciliano. La visita guidata ha inizio con l’esterno del Palazzo Reale o dei Normanni, (opzione interno) il Palazzo è sede dell’ARS, “Assemblea Regionale Siciliana” all’interno del complesso si trova la Cappella Palatina, cappella di palazzo commissionata dal primo sovrano cattolico di Sicilia, Ruggero II. Attraversando Porta Nuova “l’antica entrata della città” e percorrendo il Cassaro si raggiungerà la Cattedrale, che vanta fra le parti normanne, l’abside esterna sul lato orientale, in cui non manca un tocco arabo orientaleggiante vivacizzato da tarsie laviche ed archetti intrecciati. (visita interna); (costo extra Tetti, Tombe, Cripta, Tesori, sotterranei e absidi) Proseguendo per il Cassaro si raggiungerà Piazza Bologni, prende la denominazione dalla famiglia Beccadelli Bologna, una famiglia che, per le sue innumerevoli proprietà e ricchezze, mutò il cognome dal singolare al plurale; al centro della piazza campeggia la statua di Carlo V. Seguono i 4 Canti che dividono la città in 4 mandamenti o distretti, notevole capolavoro barocco, Piazza Pretoria dove ha sede il Palazzo delle Aquile, chiamata anche Piazza della Vergogna per la presenza di statue che si presentano scoperte, di fronte e davanti alle due suddette chiese cristiane, Piazza Bellini o antico piano di San Cataldo, che era in età medievale, il centro civico della città e dal XIII secolo sede della Corte Pretoriana di Palermo prima che venisse edificato il Palazzo Senatorio. Su questa piazza prospettano 3 chiese: Santa Caterina, Chiesa della Martorana, Chiesa di San Cataldo. A seguire si raggiungerà Piazza Verdi per la visita dell’esterno del Teatro Massimo è terzo teatro per grandezza d’Europa, opera dei Basile. La facciata è preceduta da un’imponente scalinata, ai lati della quale sono posti due leoni in bronzo, sormontati dalle figure che rappresentano la Tragedia e la Lirica. Il tour si concluderà con la visita del mercato del Capo tra i piu’ antichi di Palermo, simile ad un souk arabo una visita tra i sapori, i colori, i suoni e i rumori di una Palermo multietnica e suggestiva. Durante la visita si potranno degustare i prodotti tipici dello street food locale: le classiche panelle di ceci fritte, le crocchette di patate, lo sfincione, e dulcis in fundo poteva non mancare il classico cannolo con la ricotta? Tutto questo per deliziare il vostro. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

2° Giorno: CEFALU’

Dopo la prima colazione, partenza per la visita guidata del borgo marinaro di Cefalu’. Visiteremo la Cattedrale dedicata alla Trasfigurazione che si erge in posizione dominante su un’ampia scalinata. Di fondazione normanna, presenta i mosaici tipici della tradizione bizantina, una volta entrati verremo accolti da un meraviglioso Cristo Pantocratore. Proseguiremo la visita al suggestivo lavatoio di epoca verosimilmente medievale e al porticciolo con la pittoresca Porta Pescara. Pranzo libero. Rientro a Palermo. Pomeriggio libero. Cena in Ristorante zona centro. Rientro in Hotel, pernottamento. in Hotel.

3° Giorno: BORGO PARRINI

Dopo la Prima colazione, partenza per la visita del Borgo Parrini. A pochi chilometri da Palermo, nel comune di Partinico si trova una piccola contrada che vi stupirà per l’architettura e i colori dei prospetti. Borgo Parrini è stato ristrutturato dai residenti secondo uno stile che ricorda quello del modernista catalano Antoni Gaudì e per questo è stato ribattezzato la “piccola Barcellona”. Visitare questo luogo significherà fare una piccola ma intensa esperienza surreale che ci farà immergere in una atmosfera da sogno. Fine dei nostri servizi.

Programma modificabile e quotazione su richiesta sia per individuali che per gruppi

N.B.: in merito agli orari di arrivo il programma potrebbe subire variazioni